Classificazione (non) ufficiale dei bug

H96566k

Salve amici, oggi vi proponiamo una rassegna  delle principali tipologie di Bug in cui tutti gli sviluppatori incappano prima o poi, questa classificazione non è assolutamente “ufficiale” ma dettata semplicemente dalle esperienze 😉

Critical Bug:
Il critical bug normalmente si presenta non appena, dopo tanto lavoro e infinite ore di test, un nuovo sistema o aggiornamento viene messo in produzione o live. Normalmente il primo ad accorgersene sarà il vostro capo, o il cliente che lo troverà immediatamente e vi chiederà com’è possibile che non ve ne siate accorti voi! C’è anche una piccola la possibilità che lo troviate voi stessi naturalmente dopo aver rilasciato l’applicazione al cliente, in tal caso l’abilità dello sviluppatore sta nel fornire tempestivamente un aggiornamento, dicendo che serve per sistemare qualche espetto di piccolo conto (del tipo: “tranquillo è solo un piccolissimo errore grammaticale nel messaggio” mentre magari l’applicazione non sta elaborando i pagamenti).

– Known Bug:
Il “known bug” come dice il nome stesso è già noto. Tutti sanno che c’è e come si manifesta, ma naturalmente tutti si guardano bene dal provare a risolverlo, perchè di solito il “known bug” è così infognato nel codice, e si manifesta in maniera così assurda che la sola idea di provare a sradicarlo farebbe impallidire  lo sviluppatore più volenteroso. Ovviamente tutto questo, finchè il capo o il cliente vi dirà di risolverlo,  a quel punto avrete una bella rognaccia da sistemare.

– Smart bug:
Lo smart bug, è intelligente, mutevole, sfugge sembra farsi gioco di voi. Aleggia nell’aria e si manifesta ogni tanto senza che siete riusciti a capire perché e percome. Quando forse avrete trovato il modo di replicarlo ed eliminarlo, non si ripresenterà più per un po’. Ma questo solo per darvi il tempo di convincervi che avete vinto voi, non appena ve lo sarete scordato infatti… ZAC! Riappare più forte di prima. Per questo motivo non saprete mai se un bug di questo tipo è risolto per sempre oppure no… state all’erta.

– Possible bug:
Questo bug, è quasi “voluto”. Nasce nel momento stesso in cui scrivete una riga di codice e subito pensate qualcosa del tipo “va be dai faccio così tanto questa condizione non si verificherà mai….”. Inutile dire che quella condizione si verificherà eccome, magari non subito magari a distanza di tempo, quando cioè avrete dimenticato il ragionamento fatto e impazzirete per risolverlo, e dopo averlo fatto, vi direte che la prossima volta starete molto più attenti. Ovviamente la prossima volta sarà esattamente uguale.

– Personal bug:
Ammettiamolo, ogni sviluppatore ha un suo bug ricorrente. Magari non è proprio un bug, può anche essere una cosidetta “bad practice”, una cattiva abitudine, ma in ogni caso sarà sempre e solo nostra, al punto che  quando i colleghi se la troveranno davanti non potranno trattenersi dal dirti “Ahahahaah questa è roba tua sicuro!” e tu non potrai negare l’evidenza.

E voi che bug avete incontrato?? Continuate a seguirci 😉

Classificazione (non) ufficiale dei bug ultima modifica: 2013-02-08T19:29:06+00:00 da Codelab Studio

One Comment

  1. 8 febbraio 2013 at 19:47

    Ma qui sono mezionati solo i bug creati durante la programmazione e per mano propria. Ci sono anche i bug delle piattaforme di sviluppo, i bug degli interpreti. Io, quando mi trovo difronte ad un bug, spero sempre che sia stato segnalato e qual’ora non lo fosse, spero che il debug non mi porti via un’intera nottata. 😀