L’Outsourcing nel 2020

L’outsourcing ha cambiato il modo in cui le aziende lavorano oggi. Quando questa strategia è stata avviata per la prima volta, era limitata a ruoli a basso rischio come l’elaborazione delle buste paga e l’immissione dei dati. Oggi, le operazioni esternalizzate coprono un gran numero attività, anche di fascia alta, tra queste lo sviluppo software e tutti i servizi IT ad esso collegati.

L‘outsourcing è diventata una strategia aziendale chiave sia per le piccole che per le grandi aziende che cercano di affidare alcune delle loro operazioni chiave a un partner specializzato. Tutto questo ha avuto un enorme spinta nel 2020 a causa del grande impatto che il Covid-19 ha avuto sul business e sull’economia, portando con sé una sfida inaspettata per lo scenario IT: l’opportunità di lavorare con team collocati in tutto il mondo, di delegare compiti ad altri colleghi con una serie di competenze molto specifiche, o specializzati nello tecnologie di sviluppo software più moderne.

Esternalizzare una piccola parte specifica del prodotto o delegare l’intero sviluppo a un team di terze parti può far risparmiare tempo e denaro se non si dispone di un team interno qualificato per svilupparlo; per questo motivo è fondamentale trovare il giusto team a cui demandare l’intero sviluppo, dalla fase di progettazione software a quella di test e rilascio, oppure anche semplicemente arricchire il proprio team con ingegneri e programmatori qualificati.

L’Outsourcing nel 2020 ultima modifica: 2020-11-24T16:41:46+01:00 da Codelab Studio

Lascia un commento